Indirizzi utili Foto

Località

località

Cosa ti interessa?

interesse

LA PESCARA DI GABRIELE D'ANNUNZIO

scritto da Redazione Visit Italy

Ostuni città bianca

Personalità eclettica e dibattuta, incarnò l'ideale dell'artista decadente, narciso, edonistico, voluttuoso, e superomistico, e passeggiando per Pescara è impossibile non notare le bellezze artistiche che ispirarono il poeta.

Gabriele D'Annunzio nacque 12 marzo 1864 a Pescara. poeta ed intellettuale fra i più importanti in Italia, e non solo. Personalità eclettica e dibattuta, incarnò l'ideale dell'artista decadente, narciso, edonistico, voluttuoso, e superomistico, vivendo una vita sopra le righe, estetizzandola e mitificandosi. 

La sua casa natale è oggi adibita a museo e si trova in Corso Manthonè, nella zona di Pescara che ancora oggi ha mantenuto più integre le sue caratteristiche di piccolo centro di pescatori. Composta da nove sale, conserva arredi, mobili d'epoca e oggetti della scrittore e della sua famiglia. Interessanti i pannelli didattici che riportano notizie sulla famiglia del poeta, arricchite da riferimenti letterari e fotografici, e quelli sulla ricostruzione degli avvenimenti che lo videro protagonista di episodi clamorosi durante la prima Guerra Mondiale e dell’impresa di Fiume.

Nella casa del poeta sono illustrati anche i paesi e i luoghi d’Abruzzo che d’Annunzio ha trattato nelle sue opere letterarie e gli artisti ai quali è stato legato da sentimenti di profonda amicizia, come il pittore Francesco Paolo Michetti e i componenti del Cenacolo di Francavilla al Mare.

Sempre a Pescara, da non perdere un visita al Palazzo del Governo, che conserva "La Figlia di Jorio", grandiosa tela dipinta da Francesco Paolo Michetti che ispirò l'omonima opera teatrale di D'Annunzio. Passeggiando per le vie è impossibile non notare le bellezze artistiche che ispirarono il poeta come ad esempio la Cattedrale di san Cetteo, edificata negli anni 30 del ‘900, conserva, oltre alle sacre reliquie del santo, una preziosissima opera del Guercino (XVII secolo); e la Basilica di santa Maria dei Sette Dolori, eretta nel XVIII secolo in stile neoclassico, che conserva pregevoli opere di artisti locali.

Verso Francavilla si attraversa la Pineta Dannunziana. Impossibile non menzionare l’antico porto e il bellissimo mare di Pescara, che proprio dal centro città parte con la sua litoranea, un susseguirsi di spiagge straordinarie affacciate su un mare ancora azzurro come il cielo con cui si fonde all’orizzonte.

  • Lungomare con le luce della notte
    Lungomare con le luce della notte
  • Tramonto
    Tramonto
  • Il porto
    Il porto
  • La città vecchia
    La città vecchia

PESCARA: ALTRE GUIDE

  • Quattro buoni motivi per visitare Pescara

    scritto da Hotel Association

    La città di Pescara, nasce nel 1927, insieme alla stessa provincia dell'Abruzzo, ed è la più grande e ricca città di questa regione. Si tratta di uno dei porti turistici più ospitali del Mediterraneo... continua

NEWSLETTER
SEGUICI SU
facebook twitter google
CATEGORIE PIÙ RICERCATE
INFORMAZIONI PRATICHE

Contatti

Termini e condizioni

VISITITALY PER LE AZIENDE

Richiedi informazioni commerciali in merito ai nostri servizi online direttamente ai nostri esperti. Accedi alle pagine dedicate alle aziende

Oppure chiamaci al numero

help desk
HELP DESK
0289368926

da lunedì a venerdì

dalle 09.00 – alle 13.00

dalle 14.00 – alle 18.00