Indirizzi utili Foto

Località

località

Cosa ti interessa?

interesse

PONTE DEI SOSPIRI

scritto da Roberto Londino

Ostuni città bianca

Il suo nome romantico è dovuto al fatto che i prigionieri che lo attraversavano non sarebbero stati mai più uomini liberi. Chi ne sospirerebbe davanti ad un destino così?

Nella seconda metà del XVI secolo Antonio da Ponte ordinò la costruzione delle Prigioni Nuove, costruite da Antonio Contin intorno al 1600. Fino a questo tempo, Palazzo Ducale aveva ospitato, oltre all’appartamento del doge, la sede del Governo e i Tribunali, anche le prigioni. Questi erano situati al piano terra, a destra e sinistra della Porta del Frumento.

La costruzione di queste Prigioni Nuove, collegate al Palazzo con la successiva realizzazione del Ponte dei Sospiri, aveva il proposito di migliorare le condizioni di vita dei prigionieri con celle più grandi, illuminate e areate. L'esito di questo tentativo lasciò però da desiderare... Il ponte fu realizzato nel 1614 su progetto dell'architetto Antonio Contin in stile barocco, si può riconoscere sulla sua facciata lo stemma del doge che lo ordinò.

Chiuso e coperto, è costituito da due corridoi separati da una parete. Uno collega le Prigioni alle Sale del Magistrato alle Leggi e della Quarantia Criminal, l’altro mette in comunicazione le Prigioni con le Sale dell’Avogaria e col Parlatorio. Oltre che dalle gondole lo si può vedere e fotografare dal Ponte della Canonica e dal Ponte della Paglia, al molo del Palazzo Ducale.

  • In bianco e nero, ancora più triste..
    In bianco e nero, ancora più triste..
  • L'ultimo sguardo
    L'ultimo sguardo
  • Lo stemma ducale
    Lo stemma ducale
  • Vista dal Ponte della Canonica
    Vista dal Ponte della Canonica

VENEZIA: ALTRE GUIDE

  • Fare shopping in Italia, Venezia

    scritto da Manuela Bernardo

     Oggi parleremo di una cosa che piace soprattutto alle donne: lo Shopping! Non può mancare mai ed è parte fondamentale in un viaggio. Le città italiane sono, al di là di tutto, molto fashion ed eleganti… un... continua

  • Venezia una città italiana conosciuta in tutto il mondo

    scritto da Clara Valeri

    Venezia è una città italiana conosciuta in tutto il mondo grazie alla sua peculiarità urbanistica e alle sue bellezze storico-artistiche. Considerata dall'UNESCO Patrimonio dell'Umanità, il capoluogo veneto rappresenta il luogo... continua

  • La Venezia del Prete Rosso

    scritto da Redazione Visit Italy

    La Venezia di Antonio Vivaldi (1678-1741), denominato il Prete Rosso è una città colta, disinibita, ma anche devota, dove i sacerdoti componevano e dirigevano, e cori di giovinette erano esecutrici dei concerti da brividi. Visitando la città sulle... continua

  • Il Ca' d'Oro

    scritto da Agnes Loerincz

    Fu eretto per Marin Contarini, filgio di Antonio Contarini procuratore di San Marco nella prima metà del '400. Il palazzo precedente è stato in parte abbattuto ed integrato in quello nuovo. Ca'd'Oro è un palazzo assai piccolo ma bellissimo, un altro... continua

  • Basilica di San Marco

    scritto da Silvia Spina

    La Basilica di San Marco è la cattedrale della città e sede del Patriarca, ma soltanto a partire dal 1807. Fino al quella data, sin dalla sua costruzione, fungeva da chiesa palatina del potere ducale. Con l'arrivo leggendario delle reliquie di San... continua

NEWSLETTER
SEGUICI SU
facebook twitter google
CATEGORIE PIÙ RICERCATE
INFORMAZIONI PRATICHE

Contatti

Termini e condizioni

VISITITALY PER LE AZIENDE

Richiedi informazioni commerciali in merito ai nostri servizi online direttamente ai nostri esperti. Accedi alle pagine dedicate alle aziende

Oppure chiamaci al numero

help desk
HELP DESK
0289368926

da lunedì a venerdì

dalle 09.00 – alle 13.00

dalle 14.00 – alle 18.00