Indirizzi utili Foto

VACANZE


Palermo

CHIESA DI SAN DOMENICO

scritto da Roberto Londino

Ostuni città bianca

La Chiesa di San Domenico si trova nell'omonima piazza ed è la seconda chiesa di Palermo per importanza dopo la Cattedrale. La prima chiesa in stile rinascimentale è stata eretta nel XV secolo, ma è stata riedificata nel XVII secolo dall'architetto e padre domenicano Andrea Cirrincione, mentre la facciata con due torri campanili è ancora più recente, dal XVIII secolo.

Così abbiamo oggi una chiesa barocca, una barocca sobria, domenicana, che ripropone i contrasti chiaroscuri dell'abito dell'ordine stesso (bianco-nero). L'interno è molto ampio con otto colonne per lato, in stile tuscanico, che dividono le tre navate secondo lo schema classico. Le numerose cappelle ospitano preziose opere d’arte, molte delle quali risalgono alla prima chiesa, costruita nel XV secolo.

E' da menzionare sopra l’acquasantiera, un bassorilievo marmoreo del XIII secolo che rappresenta l’arrivo dei primi Domenicani a Palermo. Oggetto di grande devozione è “A Maronna i San Numinicu”, nel dialetto palermitano, che viene esposta nei mesi di maggio e ottobre al culto dei fedeli. Si tratta di un gruppo scultoreo ligneo raffigurante la Madonna con il Bambino Gesù e San Domenico che riceve il Rosario, opera di Girolamo Bagnasco.

La mensa dell’altare maggiore ospita l’urna con le reliquie del beato Pietro Geremia, scrittore domenicano palermitano del XV. sec. Tra i personaggi che si sono fatti seppellire in questa chiesa ricordiamo tra l'altro Francesco Crispi; il marchese di Villabianca, erudito e bizzarro personaggio della Palermo del Settecento; Lauretta Li Greci e Giuseppina Turrisi Colonna, due giovani poetesse siciliane vissute nella prima metà dell’Ottocento.

  • A Maronna i San Numinicu
    A Maronna i San Numinicu
  • La piazza San Domenico
    La piazza San Domenico
  • Pietà di Domenico Gagini
    Pietà di Domenico Gagini
  • L'interno
    L'interno

PALERMO: ALTRE GUIDE

  • Serenità e professionalità presso gli Interlude Hotels & Resorts

    scritto da Redazione Visit Italy

    La catena Interlude Hotels & Resorts nasce da un team di professionisti dinamico e con anni di esperienza alle spalle nella gestione ottimizzata di strutture ricettive. La principale finalità della catena è garantire alla clientela... continua

  • Quattro buone ragioni per visitare Palermo

    scritto da Hotel Association

    Affacciata sul Tirreno, Palermo è stata per secoli una delle maggiori città del Mediterraneo per importanza culturale, artistica ed economica. La sua struttura conserva monumenti importanti di uno splendido passato, dai resti delle mura puniche... continua

  • Le Catacombe dei Cappuccini

    scritto da Larissa Achermann

    Le Catacombe dei Cappuccini si trovano sotto il Convento dei Cappuccini, annesso alla Chiesa Santa Maria della Pace. Queste sono costruite su strutture già esistenti all'epoca. Le gallerie furono scavate alla fine del XVI secolo e formano un ampio... continua

  • Cattedrale di Palermo

    scritto da Roberto Londino

    Sappiamo con sicurezza che in questo luogo esisteva la prima cattedrale cristiana della città nel IV secolo, anche se non siamo sicuri se nell'odierna chiesa oggi si trova qualcosa di questa. Nel IX secolo, con l'arrivo dei Saraceni venne... continua

  • Chiesa di Santa Maria della Catena

    scritto da Federico Ruiz

    Nei pressi della Cala a Palermo sorge la Chiesa di Santa Maria della Catena. La chiesa deve il suo nome alla lunga catena fissata alla sua parete esterna che chiudeva l’accesso all’antico porto di Palermo. Esisteva qui già una piccola cappella,... continua

NEWSLETTER
SEGUICI SU
facebook twitter google
CATEGORIE PIÙ RICERCATE
INFORMAZIONI PRATICHE

Contatti

Termini e condizioni

VISITITALY PER LE AZIENDE

Richiedi informazioni commerciali in merito ai nostri servizi online direttamente ai nostri esperti. Accedi alle pagine dedicate alle aziende

Oppure chiamaci al numero

help desk
HELP DESK
0289368926

da lunedì a venerdì

dalle 09.00 – alle 13.00

dalle 14.00 – alle 18.00