Indirizzi utili Foto

VACANZE


Maratea

VACANZE MARATEA

Stai organizzando la tua vacanza a Maratea? Vuoi scoprire tutte le informazioni su Maratea? Su Visititaly trovi le guide turistiche scritte dalla redazione e le esperienze di viaggio dei navigatori che, come te, hanno scelto Maratea come meta per le proprie vacanze. Su questa pagina scopri tutte le proposte più interessanti e le idee vacanza 2019/2020 a Maratea e dintorni con i suggerimenti di viaggio di Visititaly.

LA PERLA DEL TIRRENO: MARATEA

scritto da Ivana Lupi

Ostuni città bianca

Incanto di costa nella terra Lucana. Si rimane senza parole nell vedere la bellezza di Maratea, con i suoi sue scogli, le sue insenature, le sue grotte ed i suoi circa 32 chilometri di spiaggia affacciata sul mar tirreno. Piu volte bandiera Blu, unica destinazione turistica della Basilicata, conferitale dalla Fondazione per l’Educazione Ambientale.

Questa splendida costa, incanta il visitatore che, non potrà più fare a meno di tornarci per visitare le piscine naturali di rocce ed acqua cristalina che comunicano con il mare, le eleganti ville si affacciano sulla costa e si integrano egregiamente con l’ambiente circostante.

Preziosi sono i suoi fondali incontaminati che si offrono alla scoperta dei divers (atilie, gorgonie, stelle marine, ricci, posidonia) la ricca fauna marina e gli scorci di rara belleza si scoprono accanto ai tesori archeologici.

Nei fondali dell’isolotto di Santo Janni si sono rinvenuti ceppi d’ancora probabilmente risalenti all’età romana come si può dedurre dalle iscrizione incisevi in rilievo. Nelle vicinanze di Punta Matrella, si sono ritrovati i resti di un carico di anfore di età tardo antica. Dalle acque di Maratea, Castrocucco e Capo la Secca continuano ad affiorare anfore e frammeni di vario tipo.

Gli amanti delle stalattiti e stalagmiti possono visitare la grotta delle meraviglie (grotta di marina) presso l’abitato della frazione marina. Questa è la cavità più piccola d’italia con una lunghezza di circa 90 metri e può essere visitata solamente nei mesi estivi dato che la sua temperatura va da 15 a 18 C ed è molto umida (circa 95% di umidità). Maratea offre un piacevole soggiorno anche a chi vuole semplicemente trascorrere una vacanza di dolce far niente circondati da una natura senza pari.

  • Maratea 2
    Maratea 2
  • Terrazza dal museo
    Terrazza dal museo
  • Redentore
    Redentore
  • Tramonto invernale sul golfo di Policastro
    Tramonto invernale sul golfo di Policastro

MARATEA, UNA SCOPERTA IN BASILICATA

scritto da Antje Smit

Ostuni città bianca

Unico centro della Basilicata che confine col mare nello splendido Golfo di Policastro. Uno dei tesori nascosti d’Europa, secondo il Sunday Times, offre tantissimo  al visitatore.

Noto per le bellissime spiagge e strutture alberghiere, sorprende il turista con la Grotta della Meraviglie, facilmente accessibile dalla S.S. 18. Scoperta soltanto nel 1929 durante la costruzione della strada, è la grotta più conosciuta della zona. È alta circa 7 metri e al suo interno potete vedere bellissime formazioni di stalagmiti e stalattiti.

Il territorio di Maratea è anche ricco di torri di avvistamento e di difesa. Una con un nome molto particolare è la Torre Apprezzami l’Asino. La storia popolare racconta che la stretta strada di passaggio fu teatro di uno scontro verbale tra due passanti e loro asini.

Il passaggio permetteva soltanto ad uno degli animali di proseguire. I due contadini valutarono, apprezzarono, l’asino con minor valore e l’animale fu fatto precipitare in mare. La torre da allora porta questo nome singolare.

Maratea è la città delle 44 chiese, non le ho contate ma sono davvero tante! Il Santuario di San Biagio e la Chiesa di Santa Maria Maggiore sono i tempi religiosi più conosciuti.

La statua del Redentore, domina il panorama dai suoi 22 metri di altezza ed è visibile da tutto il Golfo di Policastro.

La città è composta da due parti: il Castello, in cima al monte San Biagio è la parte più antica. Non fu un castello vero ma gli abitanti lo chiamarono così perché avevano costruito attorno alle case sulla rupe, mura di cinta con bastioni e torri.

Le case erano piccolissime ma complete di forno, per cucinare e riscaldare, e cisterna per l’acqua che mancava in cima al colle. Non fu facile la vita dei suoi abitanti e col tempo fu costruita una nuova cittadina più a valle, il Borgo oppure Maratea inferiore.
Una cittadina bellissima in un territorio incantevole ed intrigante!
 

  • Fontana della Sirena
    Fontana della Sirena

Province

Comprensori

cerca CERCA
  • Hotel Murmann, un angolo di paradiso a Maratea

    scritto da Emilio Aronica

    L'Hotel Murmann spicca per il suo prestigio nella fantastica cornice di Maratea, una cittadina della Basilicata affacciata sul Mar Tirreno. La statua del Cristo Redentore che s'erge sul Monte San Biagio veglia sull'intero comune e sulle... continua

Il comune di Maratea in provincia di Potenza. Il patrono è san Biagio[5] il cui giorno di festa è dal primo sabato alla seconda domenica di maggio[5]. Il comune è diviso in frazioni: Acquafredda, Brefaro, Castrocucco, Cersuta, Fiumicello-Santavenere, Marina, Massa, Porto, Santa Caterina[3]. Gli abitanti di Maratea si chiamano marateoti[5]

E' un comune del litorale lucano di circa 5242 abitanti. Ha una superficie territoriale di 67.32 km² e si trova a 300 metri sul livello del mare. Di particolare interesse vicino a Maratea possiamo trovare: Latronico.

I più importanti luoghi d'interesse di Maratea sono: Spiaggia Fiumicello , Spiaggia Marina di Castrocucco, Spiaggia Nera, Chiesa dell'Immacolata, Statua del Redentore, Castello di Castrocucco , Torre Apprezzami l'Asino (Melesino).

NEWSLETTER
SEGUICI SU
facebook twitter google
CATEGORIE PIÙ RICERCATE
INFORMAZIONI PRATICHE

Contatti

Termini e condizioni

VISITITALY PER LE AZIENDE

Richiedi informazioni commerciali in merito ai nostri servizi online direttamente ai nostri esperti. Accedi alle pagine dedicate alle aziende

Oppure chiamaci al numero

help desk
HELP DESK
0289368926

da lunedì a venerdì

dalle 09.00 – alle 13.00

dalle 14.00 – alle 18.00