Indirizzi utili Foto

VACANZE


Comprensorio di Isola d'Elba

VACANZE ISOLA D'ELBA

Stai organizzando la tua vacanza in Isola d'Elba e nelle sue destinazioni? Vuoi scoprire tutte le informazioni su Isola d'Elba e dintorni? Su Visititaly trovi le guide turistiche scritte dalla redazione e le esperienze di viaggio dei navigatori che, come te, hanno scelto le località di Isola d'Elba come meta per le proprie vacanze. Su questa pagina scopri tutte le proposte più interessanti e le idee vacanza 2017/2018 in Isola d'Elba e dintorni con i suggerimenti di viaggio di Visititaly.

VACANZE SPORTIVE ALL'ISOLA D'ELBA

scritto da Chiara Guzzetti

Ostuni città bianca

L’isola d'Elba ha un clima mite tipico della costa, reso più tiepido dall’aria del mare anche in inverno. Le piogge sono rare tutto l'anno e specialmente d'estate. 

L'isola offre un paesaggio interessante e vario seppur su di un'area abbastanza contenuta; le montagne sono circondate da boschi e natura selvaggia, le spiagge sabbiose sono a ridosso della macchia mediterranea e i mari rivelano tesori per chi ama fare immersioni. Le piccole cittadine sono perle culturali da non perdere. 

L'Isola d'Elba è la destinazione perfetta per chi ama lo sport e vuole vivere la sua vacanza in modo attivo all'aria aperta.

A farla da padrone sono sicuramente gli sport d'acqua perchè il mare è teatro ideale per praticare immersioni tra fondali affascinanti e grotte naturali accompagnati dai mille colori dei pesci che accolgono i sub che vengono da tutto il mondo per esplorare le meraviglie delle acque elbane.
Grazie ai venti particolarmente favorevoli, che soffiano in mare a 360 gradi, le acque elbane,durante tutto l'anno, sono campo di regata ideale per gare di vela internazionali ma offrono divertimento anche ai diportisti.
Le silenziose canoe sono il mezzo ideale per raggiungere le calette isolate nel silenzio della natura.
Infine i fondali ricchi di pesce sono amati dai pescatori sportivi per il divertimento che regalano ad ogni uscita.

Anche l'entroterra è particolarmente amato dagli sportivi  e offre molteplici possibilità di divertimento. Le mountain bike sono particolarmente adatte alle  strade sterrate e i sentieri boscosi dell'isola che permettono anche agli appassionati di trekking di raggiungere gli angoli più belli e nascosti dell'isola regalando panorami mozzafiato ed un senso di pace e tranquillità uniche.
Per gli sportivi poi c'è anche la possibilità di giocare a golf sul campo del Golf Club Acquabona e di effettuare arrampicate sulle pareti d roccia o escursioni a cavallo e molto molto altro.

E dopo giornate intense di sport perchè non rilassarsi con una sosta alle Terme di San Giovanni?

  • Isolotto al largo di Portoferraio
    Isolotto al largo di Portoferraio
  • Spiaggia di Fetovaia
    Spiaggia di Fetovaia
  • Arrivo a Portoferraio con il traghetto
    Arrivo a Portoferraio con il traghetto

VACANZE VERDI ALL'ISOLA D'ELBA TRA NATURA, MARE E DELFINI

scritto da Agnes Loerincz

Ostuni città bianca

L'Isola d'Elba è la maggiore delle isole che compongono il Parco nazionale dell'Arcipelago Toscano, il più grande parco marino d'Europa.

Quasi il 50% del territorio elbano è soggetto a tutela, compresi scogli e isolotti. Inoltre è protetto anche il tratto di mare di fronte a Portoferraio e compreso tra Punta Falcone e Capo Bianco, dove si trova il famoso Scoglietto.

Il clima dell'isola è quello tipico mediterraneo in cui l'azione mitigatrice del mare rende le estati calde, secche  e ventilate. Gli inverni sono abbastanza miti. Le piogge sono tipiche delle stagioni da autunno a primavera e le estati sono prevalentemente siccitose. I venti hanno il tipico andamento di brezza sottocosta mentre sono più vari e forti in alto mare.

Il clima  dell'isola ne influenza la vegetazione: sono presenti infatti piante di sempreverdi e piante con foglie molto piccole come le ginestre. 
La vegetazione tipica è quella della macchia mediterranea formata principalmente da corbezzolo, lentisco, ginepro fenicio, mirto, eriche, rosmarino, lavanda e ginestre che con i loro odori tipici ed inconfondibili profumano le escursioni nell'isola.

Per quanto riguarda la fauna l'isola è un punto di sosta e di nidificazione per molti uccelli migratori tra cui il raro gabbiano corso che è stato scelto quale simbolo del parco.

Le acque dell'isola, ed in particolare quelle della costa occidentale, fanno parte di una zona di tutela biologica definita "Santuario Internazionale dei Cetacei". In questo tratto di mare si  concentra la maggiore presenza di cetacei dell’intero Mediterraneo. È quindi molto facile incontrare i delfini e, più raramente, le balenottere del Mediterraneo e le stenelle, piccoli delfini che si muovono in branco e che effettuano spettacolari salti 

Nell'isola ci sono tre "Case del Parco", centri visita che presentano i valori ambientali e culturali dell'Area Protetta e che con supporti informatici consentono al visitatore di avvicinarsi alla conoscenza della fauna, della flora e dell'ambiente del Parco.
Ecco i dettagli: 
 - Casa del Parco Fortezza Pisana di Marciana

  • Delfini
    Delfini

LA MERAVIGLIOSA ISOLA D'ELBA

scritto da Antje Smit

Ostuni città bianca

L’Isola d'Elba si trova nel Mar Tirreno; con superficie totale di 223 kmq. km. è la terza isola per grandezza dopo la Sicilia e la Sardegna e fa parte del Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano insieme ad altre isole dell’arcipelago, Montecristo e Giannutri, Giglio, Pianosa e Capraia..
Il porto principale dell'isola è Portoferraio, luogo principale di approdo per i turisti e viaggiatori.

La città è situata sulla costa nord-orientale è una delle più antiche città dell'isola, fondata per volere di Cosimo I Granduca di Toscana da cui prese il nome di Cosmopoli mentre il nome attuale le deriva dalle miniere di ferro attive industrialmente fino agli anni settanta.

Tra le attrazioni principali della città occorre considerare le Ville Napoleoniche, la Palazzina dei Mulini e Villa di San Martino, che videro in effetti l’esilio dell’imperatore francese nei primi anni dell’ottocento ma anche la Chiesa di San Marco alle Grotte edificata in memoria della battaglie contro i turchi, la Chiesa di Santo Stefano alle Trane, fulgido esempio di architettura romanica pisana come il Teatro dei Vigilanti, settecentesca chiesa trasformata in spazio teatrale in età napoleonica.

Pittoresche baie e spiagge, boschi di eucalipti e ulivi, alberghi di lusso e una calorosa accoglienza invitano turisti da tutto il mondo a fruire del suo dolce clima e di una vasta gamma di opportunità e svaghi: immersioni subacquee, equitazione, golf, tennis, passeggiate sulle alture in montagna.
Le Terme di San Giovanni offrono infine una vasta gamma di cure terapeutiche, benessere e relax.

L’ideale connubio dopo assolate giornate di sport e natura.

  • Costa dell'isola
    Costa dell'isola
  • Spiaggia di Patresi
    Spiaggia di Patresi
  • Porto Azzurro
    Porto Azzurro

L'ISOLA D'ELBA, L'ISOLA DI NAPOLEONE

scritto da Manuela Bernardo

Ostuni città bianca

Chi non ha mai sentito parlare di Napoleone Bonaparte? Il grande condottiero fu ospite illustre dell'isola. 
Dopo la sconfitta di Lipsia del 1813 Napoleone fu costretto ad abdicare e si ritirò per dieci mesi sull'Isola d'Elba, dove iniziò a governare senza rimanere inoperoso facendo costruire infrastrutture, miniere, strade e difese militari. 
L'Elba diventò per qualche mese il centro culturale d'Europa dove tutti si recavano nella speranza di visitare l'ex padrone d'Europa in un crocevia di spie ed artisti.

Napoleone si stabilì a Portoferraio e scelse la Palazzina dei Mulini come residenza e centro della sua vita pubblica. La villa, che sorge nel luogo dove vi erano quattro mulini a vento, fu ampliata di un piano e, data la sua posizione dominante sulla scogliera, permetteva di osservare mare in direzione del continente  e di vedere tutte le navi che entravano o uscivano dal porto.
La villa oggi è adibita a museo: conserva numerosi cimeli ed è collocata in un'ottima posizione panoramica tra i due forti Stella e Falcone.

Napoleone passò mesi quasi frenetici sull'isola: in una delle sue esplorazioni, arrivò nella vallata di San Martino e rimase affascinato dai boschi rigogliosi e dai vigneti della zona e in particolare da una villa da cui si poteva vedere tutto il golfo di Portoferraio. Decise quindi di fare di Villa San Martino la sua residenza estiva, ma per acquistarla dovette chiedere un prestito a sua sorella Paolina.

Napoelone lasciò tuttavia l'isola d'Elba di nascosto e tornò in Francia 1º marzo 1815, iniziando così i famosi "cento giorni" che si conclusero con la sua ultima sconfitta a Waterloo.

  • Villa San Martino appartenuta a Napoleone
    Villa San Martino appartenuta a Napoleone

COME RAGGIUNGERE L'ISOLA D'ELBA

scritto da Giacomo Lotri

Ostuni città bianca

L'isola d'Elba è la terza isola italiana per dimensioni e la più grande dell'Arcipelago Toscano, ma è da comunque da considerarsi di piccole dimensioni. Essendo un'isola,  si può raggiungere l'isola d''Elba in soli due modi: in aereo e via mare. 


Come arrivare all'isola d'Elba via mare
Il porto di Piombino dista circa 10 km dalla costa elbana ed è il punto di partenza di navi e traghetti che raggiungono l'isola. 
Da Piombino Marittima partono le rotte con destinazioni Portoferraio, Rio Marina e Cavo. Per raggiungere Piombino si possono scegliere vari mezzi di trasporto tra cui il treno, che arriva direttamente a Piombino Marittima e gli autobus che partono da Milano e Firenze e che raggiungono il porto di Piombino. 

Se non si è così fortunati da avere una propria imbarcazione è bene sapere che le compagnie che effettuano il servizio di traghetti per l'Elba sono: Toremar, Moby Lines, Blu Navy e Corsica Sardinia Ferries. La tratta dura all'incirca un'ora e quindici minuti e le imbarcazioni sono principalmente traghetti sui quali è possibile imbarcare anche l'automobile. 

Si può raggiungere l'isola anche in aliscafo impiegando solamente 20 minuti fino a Cavo e altri 15 per arrivare a Portoferraio, ma è un servizio che prevede solo il trasporto dei passeggeri. Il modo più veloce per arrivare a Portoferraio con l'auto a seguito è il mezzo veloce della Corsica Sardinia Ferries che impiega circa 30 minuti per effettuare la traversata. 

Le tratte sono molto numerose, nel periodo estivo il servizio è attivo praticamente per l'intera giornata, mentre nei mesi invernali ci sono tratte all'incirca ogni due o tre ore. 
Nel caso in cui si dovesse avere l'auto a seguito è sempre meglio prenotare in anticipo, specialmente durante i ponti e le feste che prevedono un gran numero di prenotazioni; non ci sono grossi problemi invece nel trasporto del solo passeggero. Viaggiare in macchina è comunque agevolato dal fatto che a Piombino sono presenti parcheggi custoditi sia gratuiti che a pagamento. 

Informazioni sui voli da e per l'isola d'Elba
Raggiungere l'Elba in aereo non è solamente comodo, ma anche affascinante poichè dona l'occasione di apprezzare la bellezza e la complessità della morfologia dell'isola.
L'aeroporto dell'Isola d'Elba si trova in località. la Pila, a 2 km da Marina di Campo ed è raggiungibile da Milano Malpensa e dalle principali città europee. L'aeroporto è civile e gestito da una società privata. Vi operano tre compagnie aeree: Silver Air, Intersky e Skywork. 

Se volare all'Isola d'Elba senza scalo non è facile da molti aeroporti italiani è comunque attivo un comodissimo servizio di bus navetta da e per l'aeroporto Galileo Galilei di Pisa. Il collegamento è effettuato tutti i giorni della settimana.

Una volta a terra poi è possibile noleggiare auto, camper, scooter e quad; avere un mezzo proprio a disposizione è sicuramente una comodità poichè consente di visitare liberamente tutta l'isola che merita davvero di essere esplorata per intero. In ogni caso il servizio autobus e taxi presente sull'isola è decisamente capillare.

Numeri utili 
Aeroporto - Via dell'Aeroporto, 208 - Campo nell'Elba - Tel. 0565.976011 - dettagli e sito
ATL - Bus Isola d'Elba - Portoferraio - Tel. 0565.914783

Province

Comprensori

cerca CERCA
NEWSLETTER
SEGUICI SU
facebook twitter google
CATEGORIE PIÙ RICERCATE
INFORMAZIONI PRATICHE

Contatti

Termini e condizioni

VISITITALY PER LE AZIENDE

Richiedi informazioni commerciali in merito ai nostri servizi online direttamente ai nostri esperti. Accedi alle pagine dedicate alle aziende

Oppure chiamaci al numero

help desk
HELP DESK
0289368926

da lunedì a venerdì

dalle 09.00 – alle 13.00

dalle 14.00 – alle 18.00