Indirizzi utili Foto

Località

località

Cosa ti interessa?

interesse

PALAZZO VECCHIO

scritto da Ivana Lupi

Ostuni città bianca

Davanti alla facciata del Palazzo Vecchio, il visitatore può ammirare varie sculture, tre le quali la copia del David di Michelangelo. Al di sopra del portale, sempre sulla facciata, è collocato un medaglione col monograma di Cristo fiancheggiato da leoni in campo azzurro e sormontato da una cornice timpanata. L’iscrizione “ Rex regum et Dominus dominantium” fu collocata nel 1551 per volontà di Cosimo I.

All’interno del palazzo si apprezza il Cortile di Michelozzo, con colonne, stucchi dorati ed affreschi del Vasari. Al centro, si trova la Fontana col Genietto del Verrocchio. Attraverso le scale del Vasari si accede all’imponente Salone del Cinquecento (opera del Cronaca con decorazioni affidate al Vasari) ed allo Studiolo di Francesco I, ideato dal Vasari. Da questo salone si giunge ai Quartieri Monumentali, composti da numerose sale ricche di dipinti ed affreschi: la sala di Leone X (occupata attualmente dal Sindaco e Assessori); la sala di Clemente VII con il celebre affresco vasariano dell’Assedio di Firenze, dove si ammira una minuziosa veduta della città cinquecentesca; la Sala di Giovanni dalle Bande Nere, le sale di Cosimo il Vecchio, di Lorenzo il magnifico e di Cosimo I.

Spicca notevolmente nel Palazzo, la Sala dei Gigli , definita in questo modo per le decorazioni fatte, sul soffitto, da Giuliano da Maiano e da Francione, rappresentanti fiordalisi d’oro in campo azzurro. Da vedere, nella sala dei Gigli è La Giuditta: opera restaurata, capolavoro di Donatello.

FIRENZE: ALTRE GUIDE

  • La magia della Firenze natalizia

    scritto da Clara Valeri

    Firenze, certo, non ha bisogno del Natale per richiamare turisti, visto che, da secoli, è una delle città più visitate del mondo in qualsiasi periodo dell’anno. Vero è, però, che il periodo natalizio veste la città di una luce diversa, particolare,... continua

  • Cosa fare in vacanza a giugno? Calcio in costume – Firenze torna al Rinascimento

    scritto da Federico Ruiz

    Firenze diventa ancora più speciale festeggiando il suo patrono, San Giovanni Battista (24 giugno). Programmandovi il soggiorno per questi giorni vivrete una esperienza indimenticabile! Anche se il caldo comincia ad essere insopportabile in questo... continua

  • Loggia dei Lanzi

    scritto da Ivana Lupi

    La Loggia della Signoria o dei Lanzi (ricordando la guardia mercenaria del Granduca Cosimo I), fu realizzata da Benci di Cione e Simone Talenti negli anni dal 1376 al 1382 per le adunanze pubbliche della signoria. Si compone di grandi arcate su... continua

  • Ponte Vecchio

    scritto da Ivana Lupi

    Fino al 1957 i ponti Fiorentini erano sei. Attualmente sono dieci. Come indicato dal nome, il Ponte Vecchio, Opera di Neri di Fioravante (1345), è il più antico della città. Non solo perché l’unico superstite autentico, ma perché sorge nello stesso... continua

  • Piazzale Michelangelo

    scritto da Ivana Lupi

    Il punto panoramico superbo di Firenze: ecco la definizione per il Piazzale Michelangelo. Questo piazzale è stato realizzato da Giuseppe Poggi tra il 1865 ed il 1870. Qui, si ammira il monumento a Michelangelo, ubicato al centro del Piazzale... continua

NEWSLETTER
SEGUICI SU
facebook twitter google
CATEGORIE PIÙ RICERCATE
INFORMAZIONI PRATICHE

Contatti

Termini e condizioni

VISITITALY PER LE AZIENDE

Richiedi informazioni commerciali in merito ai nostri servizi online direttamente ai nostri esperti. Accedi alle pagine dedicate alle aziende

Oppure chiamaci al numero

help desk
HELP DESK
0289368926

da lunedì a venerdì

dalle 09.00 – alle 13.00

dalle 14.00 – alle 18.00