oggi molto nuvoloso / rovesci 15° /    domanicoperto / pioggia 12° /

Vacanze Cuneo

Stai organizzando la tua vacanza a Cuneo? Vuoi scoprire tutte le informazioni su Cuneo? Su Visititaly trovi le guide turistiche scritte dalla redazione e le esperienze di viaggio dei navigatori che, come te, hanno scelto Cuneo come meta per le proprie vacanze. Su questa pagina scopri tutte le proposte più interessanti e le idee vacanza 2017 a Cuneo e dintorni con i suggerimenti di viaggio di Visititaly.

ALPES D’OC MORINESIO - Stroppo (36 Km dal Cuneo)
ALPES d’OC Morinesio è Casa vacanze, Appartamenti e Camere per vacanze, Bed&Breakfast, Agriturismo. Offriamo una ristorazione di tipo familiare, costituita principalmente da piatti tipici locali, prodotti e specialità alimentari del territorio, ...
Cuneo, capoluogo della provincia "Granda"
scritto da
Piazza Galimberti Cuneo, capoluogo della provincia "Granda”, terra di forte migrazione, è posta su un terrazzo a forma di cuneo alla confluenza dei torrente Gesso nello Stura, da cui trae il suo nome.

In passato era un importante punto di transito tra il Piemonte e la Francia meridionale, tramite il Col della Maddalena e quello di Tenda o attraverso il primo traforo montano della storia alpina, il “Buco di Viso”, un tunnel realizzato tra il 1475 e il 1480 poco sotto il Colle delle Traversette. Lungo circa 75 metri a quasi 3000 m. sul Monviso, è un’opera di alta ingegneria che da oltre cinque secoli collega la Valle Po con l’oltralpe Valle del Guil.
L’accordo economico per la sua costruzione fu intrapreso tra il Delfinato francese ed il Marchesato di Saluzzo, intesa che permise e facilitò il commercio, soprattutto di sale, tra i due versanti alpini (per la prima volta collegati da un tunnel), scambi che si intensificarono portando notevoli benefici alle popolazioni locali.

Oggi la città è particolarmente importante per l’agricoltura ed il commercio del bestiame e Cuneo celebra le sue origini contadine celebrando la castagna con la fiera del Marrone oltre alle rinomate carni piemontesi conosciute ed apprezzate per la loro squisitezza.

Mentre per gli amanti dei dolci, la cittadina di Alba ci richiama i sapori di cioccolato e nocciole che da qui si diffondono fragranti in ogni dove!

Quattro motivi per visitare Cuneo
scritto da
Capoluogo della “Provincia Granda” (la più estesa, in effetti, di tutto il Piemonte), Cuneo offre al visitatore una dimensione raccolta, dove potersi muovere con tranquillità in un ambiente d’altri tempi. Vogliamo immergerci in questa atmosfera? Ecco quattro buoni motivi per farlo.

1) Le vie del centro di Cuneo, intorno alla piazza Galimberti, sono quasi interamente fiancheggiate da portici; muoversi è agevole in qualunque momento e con qualunque condizione di tempo: l’ideale per vedere con calma le vetrine e per una piacevole sosta in qualche caffè che ha conservato gli arredi e il fascino del passato;

2) L’atmosfera raccolta della città si rispecchia anche nella Casa-Museo Galimberti, l’appartamento nella piazza omonima che fu l’abitazione dell’avvocato Tancredi “Duccio” Galimberti, eroe della Resistenza; girare per le sue stanze è come fare visita alla splendida casa di un amico;

3) Le grandi ville del passato, alla periferia della città, Villa Oldofredi Tadini e Villa Tornaforte, accolgono il visitatore con la ricchezza dei loro arredi che testimoniano secoli di storia e cura per la conservazione di un patrimonio artistico inestimabile; i loro parchi (quello di Villa Tornaforte adorno anche di un magnifico laghetto) accrescono la loro bellezza e sono uno stimolo in più per visitarle;

4) Per i golosi e per gli appassionati di ferrovie un ulteriore motivo per programmare una visita a Cuneo: per i primi, la possibilità (oltre che di accostarsi alla ricca cucina piemontese) di gustare la splendida tentazione dolce di Cuneo, i tipici cuneesi al rhum, direttamente nella pasticceria Arione che li ha inventati; per i secondi una vista al poco conosciuto museo di cimeli ferroviari, nell’edificio della stazione, gestito con cura e amore dallo stesso personale della ferrovia.

Il comune di Cuneo in provincia di Cuneo; ha come patrono San Michele arcangelo, Beato Angelo Carletti (protettore) festeggiato il 29 settembre. Il comune è diviso in frazioni: Bombonina, Borgo San Giuseppe, Cerialdo, Confreria, Madonna delle Grazie, Madonna dell'Olmo, Passatore, Roata Canale, Roata Rossi, Ronchi, San Benigno, San Pietro del Gallo, San Rocco Castagnaretta, Spinetta, Tetti Pesio. Gli abitanti di Cuneo si chiamano cuneesi

E' un comune di circa 54970 abitanti. Ha una superficie territoriale di 119.8 km² e si trova a 534 metri sul livello del mare. Di particolare interesse vicino a Cuneo possiamo trovare: Limone Piemonte, Mondovi', Lurisia, Chiusa Pesio, Frabosa Soprana.

I più importanti luoghi d'interesse di Cuneo sono: Castello Reale di Racconigi, Abbazia di Santa Maria di Staffarda, Castello di Govone, Castello della Manta, Piazza Galimberti, Parco fluviale Gesso e Stura, Cattedrale di Santa Maria del Bosco, Sinagoga.

A Cuneo possiamo trovare 37 strutture ricettive. E' possibile visitare 14 luoghi d'interesse e consultare 151 indirizzi utili.
Per scoprire tutte le sue bellezze guarda tutte le 22 foto di Cuneo.
RESIDENCE LIMONE APARTHOTEL - Limone Piemonte (20 Km dal Cuneo)
Il "Residence Limone" si trova nel centro di Limone Piemonte in posizione soleggiata. Dispone di 40 appartamenti, sala lettura, sala TV, palestra, sala giochi bimbi, deposito sci e mountain bike, terrazza solarium, roof garden, parcheggio non custodito.
Luoghi di interesse per visitare Cuneo top
  • Mostra tutti
  • Nascondi tutti

  • Musei

  • Aree naturali

  • Castelli palazzi e residenze nobiliari

  • Chiese e luoghi di culto

  • Vie e Piazze

  • Mura torri e porte