oggi nuvoloso / rovesci /    domaninubi sparse /

Vacanze benessere in Abruzzo: relax e centri termali



Serenità e tranquillità nelle acque termali abruzzesi

Il benessere del corpo e della mente, tra le terme più affascinanti d'Italia.
È la regione d'Abruzzo che apre le sue porte a tutti coloro che vogliono immergersi nella serenità e nella tranquillità delle Spa.

Divisa tra montagna e mare, questa regione, rende unici i suoi meravigliosi paesaggi; sono resi tali dalle splendide alte colline e da un litorale che possiede acque limpide e pulite.
Sono presenti centri benessere di vario genere e di differenti tipologie.

Tra le migliori ci sono sicuramente le Terme di Caramanico. Situate in provincia di Pescara, sono caratterizzate dalle cinque sorgenti sulfuree presenti nella zona. Tra le più ricche in Europa di idrogeno solforato, con proprietà oligominerali, sgorgano in maniera naturale a 700 metri di altezza.
Nel mezzo delle vallate del Parco nazionale della Maiella, le sorgenti conosciute già dal 1541, furono incorporate in un complesso termale solo dal 1901. Ottime per chi ama la natura e l'aria limpida di un luogo magnifico in ogni sua sfaccettatura offrono trattamenti estetici di vario tipo e massaggi con fango termale curativo.

A poca distanza da questo centro, abbiamo le Terme di Popoli. La cittadina, storica per le sue acque curative, fece nascere il suo primo stabilimento già nel lontano 1885. La struttura che è stata recentemente ristrutturata, gode di strutture modernissime non lontano da un grandissimo parco naturale.

Non possiamo poi dimenticare, le Terme di Raiano, immerse nella provincia dell'Aquila, secondo alcuni reperti storici rinvenuti recentemente, sembra che siano attive già dai tempi dei romani.
La sorgente che sgorga naturalmente nella zona limitrofa viene denominata La Solfa.

Non aspettate e tuffatevi anche voi in questo mondo colmo di relax e benessere.




  • Mostra per Lettera
  • Mostra per Provincia
  • Mostra tutti
  • Nascondi tutti



Dove dormire

Prenota online la tua vacanza